Una Franciacortina in Cucina

Il blog di Arianna Vianelli

Tartare di manzo, misticanza, pere e panna acida con zenzero e lime

Tartare di manzo, misticanza, pere e panna acida con zenzero e lime

La tartare è un piatto velocissimo, leggero ma molto sfizioso, soprattutto se ci si vuole sbizzarrire in dressing e condimenti (io personalmente non esagero mai con le salse). Naturalmente è fondamentale  che la materia prima sia di eccellente qualità e di provenienza certa (non dimentichiamoci che va consumata cruda). Che taglio usare? Su consiglio del mio macellaio di fiducia (Macelleria Roberto di Erbusco) uso sempre lo scamone.

Per quattro persone sono necessari: 400 gr di carne tritata (non troppo finemente) o tagliata al coltello, 2 tuorli d’uovo, Tabasco, salsa Worcestershire, panna acida, un pezzetto di zenzero fresco, 1 lime, sale e pepe, olio EVO, 1 pera Abate (io ho usato una Williams ma risulta troppo dolce), spinacini, rucola e qualche gheriglio di noce.

Preparazione: condire la carne aggiungendo i tuorli, una abbondante spruzzata di Tabasco e di salsa Worcestershire, sale e pepe e un filo d’olio (facoltativo secondo me in questa fase perchè già l’uovo lega l’impasto). Lasciare insaporire la carne per una ventina di minuti in frigorifero coprendola bene perchè non si scurisca. Mondare gli spinacini e la rucola, tagliare a fettine sottilissime la pera e preparare la panna acida (in commercio potete trovala già pronta ma potete comunque prepararla utilizzando panna da cucina e yogurt) aggiungendo alla crema una grattuggiata di zenzero fresco e il succo del lime. Impiattare adagiando due quenelle di tartare (tolta dal frigorifero almeno una decina di minuti prima di servire) sulla misticanza e pera, aggiungere la panna acida allo zenzero utilizzando una sac à poche e guarnire con le noci sbriciolate grossolanamente. Aggiungere un filo d’olio EVO, intensità media.529370_10200907952210158_1329567836_n

Anche questo antipasto (così come il Risotto sfumato alla birra con coniglio alla maggiorana) è stato servito e divorato durante la cena dedicata agli abbinamenti con le birre organizzata con i miei colleghi di TerraUomoCielo. La scelta, sempre della nostra esperta Stefania Pompele, è stata per una Maltus Faber Bianca Birrificio di Genova: una birra prodotta con malto pils, frumento ed  avena. Rinfrescante, beverina ma con gusto e carattere, dai sentori delicati, ideali ad accompagnare la carne cruda.

La scelta è stata ottima e approvata all’unanimità dai TUC, questo primo calice ha sicuramente aperto piacevolmente la nostra serata degustazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Privacy Policy

Il mio altro blog…

Scrivo anche per…

trova ricetta

Worldrecipes

@MondoSnello

Cibus

CIBVS
Alex Cattaneo

Fitness & Wellness

Consigli Fitness

Consigli, curiosità e approfondimenti sul mondo dello sport e del benessere.

FRANCESCOBEGHI.IT

Di vino, di cibo e di passioni

Petra. Un Viaggio

Il viaggio è terminato a novembre 2014 | Per info visita www.petrawine.it

Infernot Enoteca Degustazione

L'unica enoteca con degustazione di Pavia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: