Crema di patate con piovra e olive taggiasche

crema di patatePolpo e patate è certamente un piatto classico ma sempre apprezzato e semplice da preparare.   Basta comunque l’aggiunta di un ingrediente in più o una presentazione diversa per dargli un volto e un gusto nuovo. Io ho semplicemente aggiunto le olive taggiasche, usato l’erba cipollina al posto del prezzemolo e un bicchierino per servirlo. E’ stato sufficiente e ben gradito!

Ingredienti per quattro persone: 1 piovra di medie dimensioni, 3 grosse patate a pasta gialla, olive taggiasche sott’olio, sale, pepe, erba cipollina e olio EVO. 

Preparazione: lessare la piovra per 50 minuti circa nella pentola tradizionale oppure per 20 minuti in una pentola a pressione (da calcolare da quando inizia a fischiare). Togliere dall’acqua con l’aiuto di mestoli di legno (mia madre mi ha sempre detto di non usare il metallo perché la piovra diventa dura…non so sinceramente se sia vero, ma io lo faccio ugualmente, meglio non rischiare…se qualcuno avesse informazioni o spiegazioni scientifiche in merito sono tutta orecchi). Lessare anche le patate ed una volta pronte lasciarle intiepidire.

Tagliare la piovra a pezzetti, aggiungere le olive taggiasche (non troppe, si rischia di sentire troppo il loro gusto amarognolo, che deve esserci, ma non deve coprire la delicatezza degli altri ingredienti) e condire con sale, pepe, olio ed erba cipollina tritata. Prima di salare vi consiglio di assaggiare perché le olive sono molto saporite e quindi bisogna calibrare bene l’aggiunta di sale.

Mettere le patate nel mixer aggiungere sale, pepe e olio e ridurre in una crema liscia.

Io ho servito il tutto in piccoli bicchieri trasparenti, con relativo cucchiaino da tè, mettendo prima la crema e poi la piovra, ho aggiunto altro pepe  (sorry, non ne posso fare a meno), un pizzico di erba cipollina e un filo d’olio EVO dal gusto intenso.

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. paneepomodoro ha detto:

    E’ tra i piatti che servirò stasera ai miei ospiti! Io, oltre alle olive, lo arricchisco anche con un po’ di sedano che gli regala freschezza!

    1. Caro Paneepomodoro ottima idea il sedano proverò la prossima volta!

Rispondi a unafranciacortinaincucina Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.