Paccheri con asparagi bianchi e sardine essiccate

L’ingrediente di partenza per l’ideazione della ricetta è stato l’asparago bianco veneto, per l’esattezza il prodotto DOP di Bassano del Grappa.  E’ la stagione giusta per acquistarlo e cucinarlo in moltissimi modi differenti.

Il sapore di questo asparago è più dolce rispetto a quello verde ed è meno fibroso, il suo caratteristico colore è un po’ penalizzante in realtà, soprattutto per chi ama appagare anche l’occhio oltre che il palato. Lo si può sposare con riso e pasta, oppure come contorno, ma secondo me, è necessario rallegrare il piatto con altri ingredienti (che ovviamente lo arricchiscano e lo valorizzino, questo è fondamentale).

Giusto per non farsi mancare nulla 🙂 ho deciso di dimenticare i propositi di digiuno post capretto e uova di cioccolato e ho preparato una pasta.

Paccheri con asparagi e sardine

Ingredienti per quattro persone:

  • 350 g di paccheri
  • 200 g di asparagi
  • 8 filetti di sardine essicate del Lago (tra poco ne faccio un ricettario da donare a Slow Food)
  • 1 fetta di pane integrale in cassetta 
  • 3 cciuffetti di aneto
  • olio extra vergine di oliva 
  • pepe

Lavare gli asparagi e tagliarli e tocchetti, sbollentarli in acqua salata per 5 minuti, scolarli e raffreddarli subito con acqua fredda.

Tagliare a listarelle i filetti di sardina.

In una padella scaldare un filo d’olio, aggiungere gli ingredienti e far saltare a fiamma alta per pochi minuti.

Cuocere in abbondante acqua salata i paccheri, scolarli al dente ed unirli al condimento.

Impiattare aggiungendo un ciuffetto di aneto per ciascun piatto, una macinata di pepe e un filo d’olio crudo.

 

 

 

7 commenti Aggiungi il tuo

  1. thelittlepots ha detto:

    Le tue ricette, ma soprattutto le tue foto, sono sempre mersvigliose.. se ti va passa dal mio blog, c’è un contest proprio sugli asparagi 😉

    1. Arianna Vianelli ha detto:

      Grazie cara! A presto!

  2. Hai fatto molto bene a non pensare al digiuno 😉
    Spectacular dish and the right amount of tang to wash with a Franciacorta Pas Dose’

    kisses
    Joe

    1. Arianna Vianelli ha detto:

      Altro che digiuno! Tra casa e ristoranti impossibile! Concordo sul Franciacorta Pas Dose! Ciao joe!

      1. Impossibile is better!!! You have been busy as I have seen..but well deserved!
        I imagined that you would concur! And of course to savour this dish in your company and with your choice of Pas Dose would be a pleasure Ari !
        Joe x

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.